Banner ADV

lunedì 14 marzo 2016

La "truffa del Lotto, ecco come ci fottono


La polemica sembra allargarsi e sono sempre di più i giocatori che nutrono fortissimi sospetti sulla regolarità delle estrazioni.
Anche i più scettici, di fronte alle anomalie statistiche sempre più frequenti, iniziano a porsi domande alle quali, purtroppo, non è ancora possibile rispondere con certezza, ma solamente con ipotesi. La realtà, comunque, è che si vince pochissimo, sempre meno, e già questo suggerisce non poche riflessioni anche perchè, nel passato, le cose andavano ben diversamente.
Ogni studio con il tempo tende ad evolvere, ad affinarsi per poter offrire risultati migliori; la registrazione dei dati statistici, la ciclometria e altre studi portati avanti da seri appassionati della materia, non può non aver prodotto risultati interessanti, o almeno sufficienti per ridimensionare la indiscussa superiorità del banco. E invece è accaduto il contrario, poichè si riusciva a vincere molto di più nel passato. Perchè ?
L’inseguimento dei ritardatari è sempre stato l’elemento che ha maggiormente caratterizzato il gioco negli anni, ma la discutibile abitudine di giocare preferibilmente o unicamente i numeri “centenari” è sempre stato il punto di forza del banco?? Sembra proprio di no..!
Nel periodo intercorso tra il 1999 ed il 2004 la Lottomatica dovette pagare oltre 4 miliardi di euro per una serie di centenari che “letteralmente sbancarono il banco”, ossia, costarono molto di più di quanto incassato!
Ma vediamo meglio nei dettagli :
Il 27/02/1999, dopo 137 estrazioni di ritardo, uscì il 39 di Genova, e il banco pagò 534,1 milioni di euro.
7 Luglio 1999: dopo una fuga di 161 concorsi si arrende il 13 a Torino e il banco salta : 801,7 milioni la vincita!
Andiamo avanti e arriviamo al 4 settembre del 1999 : esce anche il 63 di Venezia (R.156) e per la Lottomatica è ancora un colpo basso…630,8 milioni da pagare.
Il 19 aprile 2000 rimarrà negli archivi del banco come il giorno più nefasto in assoluto; infatti, sulla ruota di Bari dopo 167 estrazioni uscì finalmente il 31, regalando una “miniera d’oro” ai giocatori: 903,7 milioni di euro, la cifra più alta mai pagata per un singolo ritardatario!
Non è finita…il 13 Marzo 2002, dopo un’assenza di 155 estrazioni ecco sortire dall’urna il 14 di Genova! Il conto per il banco…? Altri 501,8 milioni!
Attenzione, ora, a questa data perchè segnò la fine di un periodo importante per le vincite: 16 Giugno 2004.
Quel giorno, uscì il ritardatario di Palermo, il numeretto 8, che SBANCO’ PER L’ULTIMA VOLTA LE CASSE DELLO STATO con 810,9 milioni di euro, una cifra straordinaria!
Lo ripeto perchè è un concetto basilare : sono i numeri che si abbinano ai ritardatari che fanno la grande differenza; basta “fare in modo che escano numeri poco giocati”…ed ecco che si abbasserà anche il conto da pagare. In più, se prima non si riusciva a pianificare il bilancio relativo alle vincite, in questo modo si può sapere in anticipo quale sarà l’esborso massimo consentito…con conseguenze per il banco facili da immaginare.
Del resto, ogni gioco è controllato alla fonte, non ci possono essere incidenti di percorso che costino cifre non preventivate, quindi, perchè proprio il Lotto dovrebbe distinguersi dalla “logica del sicuro profitto”???

GUARDA IL VIDEO---> Con il gioco d'azzardo lo Stato ti Droga


5 commenti:

  1. Le estrazioni di Lotto,10 e Lotto,Superenalotto sono tutte pilotate da un cervellone centrale che dopo aver immagazzinato i dati delle giocate a comando di chi per lui,decide le vincite da far uscire nei modi e nei luoghi gia' prestabiliti

    RispondiElimina
  2. Si anche a me viene il sospetto che il gioco sia pilotato,con le attrezzature elettroniche del mondo d'oggi possono benissimo calcolare la combinazione più fruttuosa per il banco, in mezzora o durante l'immagazzinamento delle giocate far uscire la combinazione giusta per loro.

    RispondiElimina
  3. era meglio prima l'estrazione diretta ,ora e tutto manipolato

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. tutto pilotato e io non gioco piu'le vincite vanno tutte nel meridione

    RispondiElimina